Padre Marella, padre e amico dei poveri


Vai ai contenuti

Menu principale:


Preghiera recitata dal Venerabile Servo di Dio Padre Marella

Padre Marella, padre e amico dei poveri

Signore Gesù, per l'amore che porti a tutti, te ne stai giorno e notte in questo Sacramento tutto pietà ed amore; aspetti, chiami, ricevi coloro che vengono a visitarti, ti doni a coloro che desiderano riceverti. Noi Ti adoriamo qui presente in mezzo a noi, Ti ringraziamo, o Signore, di tanti benefici, specialmente ora di questo che è beneficio così grande, onore così bello, prova del Tuo amore immenso, mezzo per ricambiare l'amor Tuo col nostro amore.

Signore Gesù fà che Ti amiamo davvero, che Ti amino tutti o Signore; perdona a noi, perdona a tutti tanti peccati: infedeltà, ingratitudine, disamore, indifferenze, irriverenze, disobbedienza, cattivi pensieri, cattivi sentimenti, cattivi desideri, cattive parole, cattive azioni, cattivi, esempi, rancori, vendette, invidie, impurità, golosità, avidità, avarizia, prodigalità, prepotenze, ira, pigrizia, bestemmie, imprecazioni, bugie, giuramenti, profanazione delle sante feste, della Chiesa, dei santi Sacramenti, tanta trascuratezza di tanti nostri doveri.

Signore Gesù, Tu sei disceso dal cielo in terra, Figlio di Dio, Ti sei fatto uomo, sei nato bambino, hai patito tanto, sei morto sulla croce, per i nostri peccati; hai dato tutto il Tuo sangue, tutto Te stesso per togliere il peccato dal mondo, per la redenzione, per la salvezza di tutte le anime; per nostro amore Tu rimani qui sempre con noi, fatto nostro Ospite, nostro Cibo, nostro Amico, nostra Medicina; sei l'unico vero nostro conforto. Ti offri ogni giorno, ogni ora, in ogni luogo: sui santi altari nella santa Messa, vittima di espiazione, di perdono, di pace, di amore.

Con tali pegni ed anticipazioni del Tuo Paradiso fa, o Signore, che vi arriviamo tutti, con tutti i nostri cari, con tutti i nostri benefattori. Aprilo, intanto, allo anime di coloro che ci hanno preceduto da quaggiù, che sono ancora in purgatorio adesso. Ti raccomandiamo specialmente coloro che sono passati da questa all'altra vita, in questa giornata, nella notte scorsa; coloro verso cui abbiamo doveri particolari, coloro che ci Rianno fatto del bene, coloro ancora che ci hanno offeso.

Con gli Angeli, con i Santi Tuoi, con la Vergine Santissima Maria, Tua Madre e Madre nostra possiamo, Signore Gesù, benedirti, lodarti, possederti, goderti tutti nella gloria del Padre e dello Spirito Santo per tutti i secoli dei secoli.

Amen.


Home Page | Mi presento | Pellestrina paese natale di Padre Marella | Padre Marella, padre e amico dei poveri | Le Comunità di oggi | La Chiesa della Sacra Famiglia a San Lazzaro | Testimonianze | Gallery-Video | Il Processo di Beatificazione | La Venerabilità | Pubblicazioni | Siti amici | Liturgia - Santi | Contatti | Una iniziativa particolare | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu