Padre Marella, padre e amico dei poveri


Vai ai contenuti

Menu principale:


Casa del Padre - Via dei Ciliegi 3

Le Comunità di oggi

Sita a numero tre di via dei Ciliegi questa casa ha avuto l’onore di ospitare il Padre fino agli ultimi giorni della sua vita. In essa vi è gelosamente custodita la camera ove Egli è santamente spirato il 6 settembre 1969. La casa era intestata alla signora Maria Diacci, profuga dalmata, sorella del defunto Don Giovanni Diacci, collaboratore del Padre. Don Marella con spirito di povertà veramente evangelica, pur avendo costruito l’intero Villaggio Artigiano della “Città dei Ragazzi”, che consta di ventiquattro villette, non ha voluto intestare a sé nessuna di esse. La cosiddetta “Casa del Padre” è sempre stata considerata la dimora dei sacerdoti continuatori della sua Opera; attualmente vi dimorano alcuni assistiti del centro per lavoratori in difficoltà e vari collaboratori.


Home Page | Mi presento | Pellestrina paese natale di Padre Marella | Padre Marella, padre e amico dei poveri | Le Comunità di oggi | La Chiesa della Sacra Famiglia a San Lazzaro | Testimonianze | Gallery-Video | Il Processo di Beatificazione | La Venerabilità | Pubblicazioni | Siti amici | Liturgia - Santi | Contatti | Una iniziativa particolare | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu